fbpx Skip to content

Come ridurre al minimo l’invenduto grazie alla fidelizzazione

6 tattiche da implementare subito per tenere a bada gli articoli “lenti” incentivando la fidelizzazione del cliente

Quante volte vi è capitato di acquistare una grande quantità di prodotti per poi ritrovarvene alcuni avanzati o prossimi alla scadenza? Ebbene, questo accade a tutte le aziende prima o poi. È un peccato, perché costa all’azienda, vincolano il vostro capitale e possono impedirvi di reinvestire nella vostra attività o di acquistare prodotti che potrebbero avere un riscontro effettivo sul mercato. Fortunatamente, ci sono diverse strategie che puoi mettere in atto per far ruotare il vecchio inventario all’interno del vostro magazzino e aumentare il tasso di fidelizzazione dei vostri clienti.

In questo articolo vedremo quali trucchi e strategie si possono adottare per aumentare il fatturato grazie ai vostri prodotti “avanzati”.

Tenete d’occhio le date di scadenza degli articoli.

Come prima cosa prendetevi un po’ di tempo dopo la chiusura del negozio e individuate gli articoli che stanno per scadere o che sono sui vostri scaffali da un po’ di tempo (in media si considera che l’inventario dovrebbe essere venduto entro i 90 e i 120 giorni). Allineateli sul vostro bancone e suddivideteli per categorie “in sconto” e “in omaggio”, gli ultimi ovviamente con scadenza imminente o dal valore particolarmente basso.

Aggiustate il tiro riorganizzando l’esposizione

Quando un articolo va invenduto, il problema potrebbe non essere necessariamente il prodotto stesso. In alcuni casi, il problema può risiedere nel modo in cui il prodotto viene commercializzato e commercializzato. Provate a riposizionare la merce nel vostro negozio. Collocateli in un’altra area del negozio o cambiate la disposizione degli scaffali.

Duplica o triplica l’esposizione degli articoli “lenti”

Avere gli articoli invenduti esposti in più posti nel vostro negozio è un’ottima tattica per stimolare l’interesse visivo del vostro cliente. Potreste, ad esempio, esporli all’ingresso del vostro negozio e poi avere gli stessi prodotti vicini alla cassa.

Oppure potreste pensare di combinare i prodotti meno venduti/in scadenza con altri che si vendono bene in modalità “pacchetto in offerta” o “bundle”.

Se queste tattiche di merchandising non funzionano e anche il prezzo a ribasso esposto non vi aiuta. Ecco che entra in gioco il programma di fidelizzazione!

Sfrutta l’invenduto come omaggio

Questa tattica di fidelizzazione funziona al meglio per gli articoli a basso prezzo e vicinissimi alla scadenza. Se avete difficoltà a vendere un prodotto, usatelo come regalo o incentivo.

Offritelo come “regalino” per convincere le persone a iscriversi alla vostra mailing list o ad aumentare il valore del loro carrello. Ad esempio, “Spendi 25 euro in più e ricevi un porta carte di credito in regalo”.

Con Izicap Loyalty è possibile impostare un’offerta di benvenuto direttamente dallo SmartPOS, scegliendo un regalo come premio d’iscrizione (da utilizzare subito o alla prossima visita).

Il nostro consiglio è ovviamente di usare l’invenduto o il prodotto di scadenza per incentivare l’iscrizione al programma di fedeltà digitale, e impostare l’offerta di benvenuto con uno sconto per incentivare una seconda visita in negozio!

Izicap Coupon Digitali
Campagna SMS e coupon digitali di Izicap

Giocare con le offerte multi acquisto

Un’offerta multi-acquisto è un tipo di promozione delle vendite che promuove la vendita di più prodotti a un prezzo scontato. Alcuni esempi comuni sono: “2 acquisti e 1 scontato al 50%” oppure “3 al prezzo di 2”.

Questo tipo di promozione può essere molto efficace per spostare le scorte in eccesso, in particolare se i prodotti in vendita sono della categoria beni di largo consumo (come articoli per la casa) o nella moda.

Eventi a tema per stimolare l’invenduto

Se sei un negozio di alimentari non c’è nulla di più semplice che organizzare la giornata contro lo spreco o uno “svuota frigo” in negozio.

Puoi proporre uno sconto sul 50% su tutto ciò che si trova su un determinato scaffale o addirittura in tutto il negozio!

L’importante è creare un senso di urgenza. Urgenza e FOMO (fear of missing out – paura di perdersi il momento) sono due leve psicologiche che vengono utilizzate da tutte le catene per aumentare le vendite. Le promozioni flash, quindi, sono uno dei modi migliori per aumentare il vostro fatturato.

Ovviamente per creare un’aspettativa è fondamentale comunicare nel modo giusto, annunciando la giornata qualche settimana prima e mandare sempre più comunicazioni all’avvicinarsi della data ai vostri clienti membri del programma di fidelizzazione. Potreste addirittura scegliere di invitare i clienti più altospendenti se i prodotti da smaltire sono di “alta gamma!

Alcuni esempi di campagne SMS mandate dai clienti di Izicap:

“Giovedì 15 Marzo 50% su tutte le scarpe esposte in negozio dalle 15 alle 20”

  • Analizziamola:
  • Giovedì per la proprietaria della boutique era il giorno con meno affluenza quindi poteva ri-organizzare i propri scaffali (giorni e orari di frequenza possono essere analizzati tramite la Dashboard nel portale Izicap Loyalty)
  • Tra le 15 alle 20 in quanto orario dopo la pausa pranzo. In questo modo poteva sfruttare il paio d’ore tra le 13 e le 15 per riorganizzare la vetrina.
  • Su tutte le scarpe sì, ma solo quelle esposte! In questo modo sono visibili solo i prodotti “lenti” mentre quelli non in sconto sono nel retro del negozio.

Ovviamente questa tattica può essere anche pensata per un singolo scaffale, specialmente se il negozio è particolarmente grande.

Promozioni stagionali 

Anche le promozioni stagionali rappresentano uno dei modi migliori per poter liquidare il vostro magazzino e creare spazio per nuovi prodotti. Potresti organizzare delle iniziative promozionali durante alcune feste “comandate” come Black Friday, Cyber Monday e Natale, oppure spingere per gli acquisti in forte sconto applicando dei saldi dopo Natale. Tra le promozioni stagionali ci sarà anche spazio per dei bundle attraverso cui venderai un prodotto “nuovo” insieme ad uno “dell’anno/stagione precedente”.

Tracciamento delle iniziative marketing

E’ importante tracciare questo genere di iniziative non solo dal punto di vista di numero prodotti venduti, ma anche quanti ne hanno approfittato e soprattutto chi.

Con Izicap loyalty è facile abbinare l’acquisto al consumatore in quanto è proprio la carta di credito a diventare una fidelty card. Nessun pagamento viene perso e la scusa del “non ho con me la carta fedeltà” non funziona più!

Per più informazioni riguardo alla piattaforma di fedeltà digitale e gli stumenti di marketing a disposizione, potete prendere appuntamento con i nostri specialisti compilando questo form.